71,6

Ieri la vostra affezionata Grimilde ha acquistato, grazie ai regali di compleanno e ad una piccola aggiunta, il suo annuale in palestra.
Un anno. E’ tantissimo. Ma questa è la prima volta in vita mia che sono convinta di un’iscrizione a così lungo termine a qualsiasi tipo di sport o attività.

In precedenza ero una pigra, sapete? Una di quelle che “Nooo, stasera non ho voglia e poi non viene neanche la mia amica…”.
Questa volta, a Novembre scorso, sono andata in palestra da sola. L’ho scelta un po’ “a caso”, vicino casa, comoda e con fuori i cartelli colorati di corsi che mi interessavano (tipo Zumba, sì).
Sono entrata e ho scelto. La lezione di prova è stato davvero un pro-forma, perchè già ero conquistata.

Quello che non sapevo era che quello sarebbe stato il passo verso il mio amore per il fitness. Faccio sport e sto bene. Che novità, direte voi. Per me sì. Perchè non mi era mai successo prima se non per motivi legati all’attività stessa (amavo la pallavolo, ma non l’allenamento, amavo il corso di autodifesa per le sensazioni, ma non l’attività fisica).
Ora mi piace. Mi piace la Zumba, ma mi piacciono anche gli esercizi puri, come gli addominali o gli squat e gli affondi, per dire. Adoro vedere il mio muscolo dove prima non lo vedevo. Adoro sudare, perchè immagino che quel sudore si porti via i brutti pensieri, le tensioni e le negatività.

In tutto questo ci devo aggiungere che in palestra ho conosciuto tante persone meravigliose, con le quali si è creato e si sta creando un rapporto profondo di affetto e stima. Di amicizia, direi.

E quando vai in palestra ed ottieni tutti questi benefici nel corpo e nello spirito, come fai a smettere di andarci?

Ieri qualcuno mi ha detto “Non so come tu faccia (no, non è vero, ha detto “fai”, ma è più forte di me…) ad andare tre volte a settimana in palestra. Io sono piiiiiiiigra noi potrei mai”.

Cara, la pigrizia si sconfigge con la volontà di farlo. Poi diventa abitudine, non esserlo. Poi diventa la tua droga, non esserlo. Diventa la tua cura e la tua psicoterapia.

E ieri, con un abbonamento annuale in palestra, ho sottoscritto un anno di non-pigrizia, di depurazione, di sfogo, di amicizia, di cura e di psicoterapia. E, vi dirò, era pure in offerta 😉

afterward

Annunci

Informazioni su grimilde79

Specchio, specchio delle mie brame...
Questa voce è stata pubblicata in Attività fisica, Before after weightloss, Palestra, Pesi, Zumba, Zumba Toning e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a 71,6

  1. pulcina2010 ha detto:

    sono felice che tu abbia abbracciato il mondo dell’attività fisica! Anche io una volta ero “pigra”, ma forse avevo solo paura di fare fatica per niente, di non avere risultati. Poi ho iniziato a vederla come una terapia di benessere, come un trattamento estetico “attivo”, come un modo per farmi del bene e da un anno a questa parte non mi sono più fermata. I risultati, piccoli o grandi che siano, arrivano e questo è l’importante. Forse si tratta di maggiore consapevolezza di sè. Un bacio. Sary.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...