71,7

Niente da fare, in queste due settimane la bilancia non è il migliore indicatore dei miei progressi. Oggi tirerò fuori il metro e prenderò le misure seriamente (ieri le ho prese al volo per vedere una taglia e sembrano buone). Almeno valuterò anche l’effetto fitness, che come sappiamo bene non fa perdere peso ma snellisce.

Oggi è domenica. Giorno libero per me e, spesso, giorno di lauti culinari con amici e parenti vari per tutti.

Per la rubrica “Come ho fatto?”:

Trucco N. 5) Giorno libero o pasto fuori non significa abbuffarsi

Spesso, pensando da grassi, tendiamo a vedere le occasioni conviviali o il giorno libero come il momento in cui fregarcene totalmente di ogni regola. Il che potrebbe andare bene se fosse una volta al mese. Ma capite che se risparmiamo 500kcal al giorno durante la settimana e ne ingeriamo 7000 tutte le domeniche, non possiamo sperare di dimagrire. La matematica non è un’opinione, nemmeno per il nostro corpo.

Il giorno libero o il pasto con amici significa solo che potete non essere rigidi su tutte le solite regole di cibo salutare. Significa che potete mangiarvi un piatto di pasta alla carbonara. Anche un BEL piatto. Ma UN piatto, non VENTICINQUE.

Il giorno libero significa fare qualche peccato di gola, non ingozzarsi di cibo come un tacchino per il Ringraziamento, perchè “Da domani torno a dieta”.

Un altro problema dei pasti con amici e parenti è il classico personaggio (spesso “la nonna”) che “Ma come, hai mangiato due cose (antipasti misti, sottoli vari, un tagliere intero di affettati da solo, tre piatti di lasagne e uno di tortellini in brodo) NON PUOI non aver più fame!”… e con atteggiamento di rimprovero sommato a compassione ti riempie il piatto di arrosto con le patate (rigorosamente MOLTO unte), salamella alla griglia e, poichè avanza posto nel vostro piatto enorme, quelle 5-7 polpettine al sugo che “sono un boccone, cosa vuoi che facciano?”.

Siccome a prescindere dal peso, io ormai quando mangio così sto male( ma VERAMENTE male, molto più che dopo qualsiasi attacco di Binge) ho messo in atto delle piccole strategie in questi due anni.

Partiamo dal fatto che spesso dire “No, sai, sono a dieta…” non funziona. Perchè la nonna strabuzza gli occhi e ti dice “Stai scherzando? Sei già così magrino! Anzi, mangia queste tre polpette rimaste che ti tiri un po’ su…” mentre gli amici passano dal “Eh, vabbè, proprio STASERA devi fare la dieta?” al “Ma fregatene per una volta” al “Dai, domani ricominci… questo lo devi proprio assaggiare…”.

Queste sono le cose che dico io:

– “Sai, ieri sono stata poco bene di stomaco e non vorrei esagerare e star male di nuovo“. Nessuno vuole farvi star male e, soprattutto, nessuno gradisce l’idea che voi possiate star male sul suo divano nuovo 😉

– (Pranzo/Invito improvvisato) “Guarda, ho mangiato da poco, sarà per la prossima okay?” (questa anche se non avete voglia di andare ;))

– (Pasto con persone poco conosciute/lavoro) “Sono intollerante a questo cibo, se lo mangio sto male per una settimana“. In realtà, poichè le intolleranze si sviluppano anche nel corso della vita ed è possibile tenerle sotto controllo eliminandole per un determinato periodo, questa può funzionare anche con gli amici. Con la nonna, invece, non funziona. Perchè se le dite che siete intolleranti al pomodori vi risponderà “Eh, e non mangiare l’insalata coi pomodori. Tieni, prendi queste due polpette al sugo”.

Ovviamente non è che dovete solo parlare, in queste occasioni. Come mangiare? Semplice. Assaggiamo un po’ di tutto. Un po’ significa che dal giro dei sottoli prenderemo UN esemplare per tipo (e i sottaceti sono invece degli alleati, poche calorie e spezzano la fame, mangiatene di più e preferiteli ai sottoli!). Dal tagliere dei salumi UNA fettina per tipo. E lo stesso per tutti gli antipasti. Se prendete due cose di un tipo, sceglietene una da lasciare.

Mangiate molto lentamente (ma questa è una regola generale). Non dimenticate che lo stomaco, una volta sazio, impiega ben 20 minuti per farlo capire al cervello…

Tagliate le calorie OVUNQUE potete. Dalla bustina di zuccherò nel caffè (30kcal)  al secondo bicchierino di liquore/amaro/limoncello (sempre intorno alle 100kcal o più, per il bicchierino!). Preferite le bibite dietetiche e fregatevene di quelli che dicono “Ma come, con un Big Mac ti prendi la Coca Cola Light?”. Fate due conti con me:
se un Big Mac ha 495kcal e le patatine medie ne hanno 340 (e passiamo alle 470 per quelle grandi)… mi spiegate per quale motivo dovrei aggiungere ben 170kcal di una bibita media (o addirittura 210 per quella grande)? E’ la metà delle calorie delle patatine! Quasi quanto quelle di una porzione piccola (240kcal). Penserebbero lo stesso se aggiungeste al vostro menu una bella porzione di patatine aggiuntiva?

Dubito. Perchè le patatine danno l’idea di grasso. Cosa che non fa la bibita zuccherata, nell’immaginario generale. Ma è un grave errore. Risparmiatevi quelle 200kcal per farvi una bella insalata a cena per pulire il vostro organismo dai grassi del Fast Food, piuttosto!

16325617369403106_0VkJG0e4_c

Annunci

Informazioni su grimilde79

Specchio, specchio delle mie brame...
Questa voce è stata pubblicata in Consigli per dimagrire, Consigli per la dieta, DCA, Dieta, Educazione Alimentare, Tips&Tricks e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a 71,7

  1. Sognandola42 ha detto:

    Brava Fra, questo si che è parlar bene! La prima cosa che ho tagliato dalla mia alimentazione all’inizio della dieta è stata proprio la Coca. Ora prendo solo la Zero, raramente e la mischio con l’acqua. Con mezzo litro ne bevo quasi il doppio 😉 E’ un piccolo trucchetto che ti toglie comunque la soddisfazione. Al Mc se proprio devo andare prendo due-tre plain, non hanno salse e tolgo il coperchio di pane sopra, così alla fine ne ho mangiato 1,5 con l’illusione di averne mangiati il doppio e mi sento meno frustrata di quando prendo l’insalata, comunque piena di zuccheri. Mangiare con gli altri è un macello ma ci si può attrezzare 😉 E grazie per tutti questi spunti, sono davvero utilissimi!

  2. choose74life ha detto:

    Ottimi consigli, grazie 🙂

  3. VdM ha detto:

    Sei il mio guru. Il trucco sono stato male è PERFETTO!!!!

  4. VdM ha detto:

    Senza contare che una vita sociale uno la dovrebbe avere. Non si sta imparando una dieta, si sta imparando a gestire il cibo!!! Sei GRANDE

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...