73,5

E ce lo facciamo andare bene. Se non altro perchè sono molto emozionata, visto che ieri ho iniziato a scavare per mettere altre due pietre miliari sul mio cammino.

Il 30 ottobre ho appuntamento per uno dei tatuaggi che aspetto da tempo di fare. Il mio corpo ricorderà anche per iscritto, e non solo attraverso i segni che porta, che è attraverso le avversità che si raggiungono le stelle.
Sono stata fortunatissima, questo studio (che sono due studi associati) è sempre pienissimo (tipo ora siamo a marzo con gli appuntamenti). A causa di questo hanno appena inserito un ulteriore pomeriggio nello studio dove vado io di un ragazzo che lavora nello studio associato (e che ha già tatuato mia sorella e suo cognato!) e… gli si era liberato un buco di due ore proprio per il 30! Non potete capire quanto sono emozionata!

E, seconda pietra, sono andata in palestra. Una palestra a poche centinaia di metri da casa. Ottimo prezzo per l’open che comprende sala attrezzi in tutti gli orari di apertura e diversi corsi (tra cui Zumba, Total Body, Step, Fun&Tone etc.). Ho già il tesserino per la lezione di prova e se non è settimana prossima (contavo di andare Martedì per lo Zumba ma dopo la ceretta del mattino e il tatoo del pomeriggio non so se sarò in grado 😉 e poi c’è festa!) la settimana dopo comincerò anche la palestra. Perchè è ora di rassodare e riportare a tono la muscolatura che avevo con tutti quegli anni di sport giovanile. E le passeggiate non bastano più (e diventano comunque più difficili con la stagione in arrivo!).

Ieri una ragazza mi ha paragonata ad una farfalla. Per quanto non mi senta così leggera, mi piace molto questo paragone (soprattutto visto che pensai ad un bozzolo di crisalide che si schiude quando da obesa divenni “solo” sovrappeso).
E per questo ho cominciato, da qualche tempo, anche una campagna di “Colora Grimilde”, ho già un paio di sciarpe, due cinture ed un maglioncino che (udite! udite!) non sono neri.

Se mi sentirò mai davvero una farfalla, ora non posso saperlo. Ma sento il mio cambiamento, la mia metamorfosi, questa agognata trasformazione scorrermi sotto pelle e voglio goderne ogni istante…

Annunci

Informazioni su grimilde79

Specchio, specchio delle mie brame...
Questa voce è stata pubblicata in Abbigliamento curvy, Attività fisica, Before after weightloss, Consigli Selfcare, Dieta, Look, Prima e dopo, Risultati, Shopping e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

6 risposte a 73,5

  1. Marzia ha detto:

    Ti ho scoperto ieri e ho divorato i tuoi post!! Tanto questi nn fanno ingrassare vero?
    Sono grassa e ho una bimba di quasi un anno e nn voglio darle il cattivo esempio. Nn voglio faccia come me e si sa che con i bambini le chiacchiere stanno a zero, ci vogliono i fatti. Ho una 30ina di chili da perdere. Peso 92kg x 1,68!ho 34 anni..
    Mi basterebbe arrivare già ai 70! Prima di leggere i tuoi post pensavo che il tuo stile di vita fosse solo x mantenere e che perdere chili bisognasse fare la fame nera.. E quindi anche io mi dicevo “nn mi sento di stare a dieta”…
    Mi sarai di ispirazione x provarci..
    Posso avere qualche consiglio??
    Sei stata molto brava ad autoregolarti!
    E a resistere alle crisi nervose.. So che vuol dire..
    Ancora complimentassimi!

    • grimilde79 ha detto:

      Ciao Marzia, grazie mille per i complimenti.
      Penso che l’unico consiglio valido, oltre alle varie regolette che ho seguito io e che probabilmente hai già letto (no, i post -fortunatamente-non fanno ingrassare!), è iniziare a provare e a conoscerti. Parti dalle cose più semplici che ti sembra che non vadano nella tua alimentazione. Non essere drastica nè severa.
      Per dire: hai l’abitudine di sbocconcellare tra un pasto e l’altro? Togli quello, limitati ad uno spuntino salutare. Oppure sei di quelle che bevono molte bevande zuccherate? Elimina quelle.
      Insomma, togli una cattiva abitudine alimentare per volta.

      La prima che ho tolto io era quella di “non buttare gli avanzi”. Se avanzava una polpettina di mio figlio, la mangiavo io. Tre maccheroni? Sempre io.
      Ora non più. Se avanza qualcosa che posso conservare per tipo o quantità, lo conservo in frigorifero o freezer. Tutto il resto viene buttato.
      Non è uno spreco se buttare via non ci costa in salute, autostima e attività per smaltire quelle calorie in più 😉
      Anzi, mi hai dato un’idea, questo post lo farò per la rubrica “come ho fatto” 😉
      Grazie dell’ispirazione 😉

      • Marzia ha detto:

        Buona idea! Nn ci avevo pensato..
        Sono una che mangiucchia! Spt mentre cucino o aspetto di mettere a tavola.. E mangio senza masticare troppo.. E tiro via avanzi!!
        Proverò con questo..
        Ho molto apprezzato anche il post sull’educazione alimentare!!
        Mi chiedevo una cosa.. Il giorno libero come funziona??
        Scusa se ti riempio di domande ma ho bisogno di provare una strada nuova…☺

        • grimilde79 ha detto:

          Il mio giorno libero è semplicemente il giorno in cui mangio le cose che mi piacciono, ovviamente senza abbuffarmi!
          Ieri, ad esempio ho fatto la mia colazione classica (caffélatte con biscotti ai fiocchi d’avena).
          A pranzo ho mangiato una buona porzione piena di pasta con pesto di rucola e cubetti di speck.
          A cena la pizza alla diavola, qualche patatina (rubata al mio treenne e all’amica incinta :D) e due o tre pasticcini (non so da dove scriva tu, i nostri pasticcini sono abbastanza piccini eh, niente a che vedere con le paste napoletane ad esempio 😀 il mio compagno lo dice sempre che siamo striminziti noi milanesi!) che hanno portato gli ospiti che avevamo a cena.
          Tieni presente però che io della pizza non mangio MAI i cornicioni…

          Insomma mangio quello che mi piace, in buona quantità, ma non da star male dopo.

          Il giorno libero, per me, è quel giorno in cui mi concedo un peccato di gola in più, lo sfizio calorico, e faccio dimenticare al mio corpo e al mio metabolismo che siamo in regime ipocalorico 😉

  2. liberamente80 ha detto:

    brava Grimilde!!!!
    bravissima davvero 🙂

    la metamorfosi è iniziata tanto tempo fa, quando nella tua testa è scattato un click.
    Adesso è visibile agli occhi di tutti. Il baco si è già trasformato in farfalla!

    Voglio saperne di più su “colora Grimilde”, di che colore hai comprato i nuovi accessori e il maglioncino?

    🙂

    • grimilde79 ha detto:

      Eheheh chissà, forse manca solo che Grimilde riesca a scorgere le sue ali 😉

      Dunque, shopping:
      – sciarpine: una è di una tonalità di fucsia che tende leggermente al viola, una rosso vivo scuro e una nera MA a pois verde acqua
      – cinture: una rosso vivo scuro, l’altra rosso ROSSO (e di questo arriveranno anche le scarpe con tacco, quando troverò quelle come dico io!) – e qui mi hai fatto ricordare un film che amo moltissimo: Kinky Boots 🙂
      – maglioncino del colore che va tanto di moda quest’anno: verde petrolio!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...