76,4 (o del lamentarsi…)

Alle 4,30 del mattino, con i pantaloni più lunghi e pesanti (ma quanto freddo fa? O_o) e dopo il giorno libero. Non posso lamentarmi.

E, a proposito di lamentele, una cosa che mi dà sui nervi: “Beata (Fortunata) te, io proprio non riesco a dimagrire” (giusto giusto ieri …).

Beata? Fortunata? Partiamo dal presupposto che, come dicevo altrove, quanto metti su più di 50kg non lo fai per gola. Lo fai perchè la tua testa non funziona. E non ci trovo alcunchè di bello o di fortunato.

Ad un certo punto qualcosa fa “click” e la tua testa comincia a ragionare in modo un po’ diverso. Diverso quanto basta per imparare a mangiare in maniera sana e regolare. Non abbastanza diverso da non provare ancora determinate insicurezze, sensazioni, paure e manie. Ma, tutto sommato, questa volta hai gli strumenti per affrontarle.

E incominci un percorso. Un percorso che al momento dura da DUE ANNI E MEZZO. Non hai smesso nemmeno in gravidanza e non smetti in allattamento. Perchè sai che NON PUOI CEDERE. Che non smetterai MAI.

Ed è una lotta, ogni giorno. E’ una lotta non cedere alla tentazione di saltare il pasto per bilanciare “qualche caloria di troppo”, è una lotta a non divorare la dispensa, è una lotta mangiare “di più” il giorno libero e non mondare inginocchiata al water i miei peccati, è una lotta non punirmi per aver mangiato troppo, è una lotta non pesarmi 50 volte al giorno, limitandomi a 2-3. E’ una lotta semplicemente non odiarmi se non sono perfetta.

Allora ditemi come faccio a non arrabbiarmi quando mi dicono “Beata te, io non ci riesco” (di solito condito da “tutti i sacrifici” che fanno per dimagrire, ma il corpo proprio non le aiuta).

Io non sono beata. Io non sono fortunata. Non sono dimagrita per fortuna. Sono dimagrita perchè ho combattuto una lotta contro me stessa e la mia testa, a favore del mio corpo. Sono dimagrita per dare un buon esempio ai miei figli. Sono dimagrita per smettere di nascondermi, anche se non sono perfetta.

E se dici che non riesci a dimagrire di 2-5-10kg (salvo che questo sia a causa di qualche disturbo fisico) è perchè non lo vuoi. Perchè non vuoi impegnarti. Perchè non vuoi lottare. Perchè mangi più di quel che consumi. Perchè forse, in fondo in fondo, ti vai bene così.  Fine.

Chissà perchè nessun amico obeso mi ha mai detto “beata/fortunata”. Di solito sono quelle che hanno quei 2-3kg di troppo ma che non sanno rinunciare alla pasta tutte le sere (e scusate se penso: BEATA te che mangiandoti tagliatelle al ragù ogni sera hai SOLO 2-3kg in più…) e che per muoversi usano solo l’automobile. Anche per andare a comprare il latte all’angolo.

La questione è che a me, voi, state bene così, con 2-10-50kg di troppo o in meno. Però non venite a lamentarvi CON ME se non siete capaci (soprattutto se non avete voglia) di affrontare questo cambiamento. Volete mangiare come prima? Felici tutti. Volete la pasta tutte le sere? BEATI voi che potete.
Ma, per favore, almeno non lamentatevi di voi pensando che io sia solo una “fortunata”. Perchè se voi non vi state impegnando, io sì. E l’impegno e la fortuna sono due pianeti diversi. Se fossi stata fortunata, non avrei avuto lottare contro me stessa…

Per questo ieri ho aggiunto la frase che ormai è il mio motto da tempo, lì in testata al blog.

“Siamo seri, tu non stai facendo il massimo. TU TI STAI LAMENTANDO”

E’ la frase a cui penso ogni volta che mi trovo (in campo alimentare o meno) una difficoltà da superare. Perchè ci sta lo sfogo, ci sta la lamentela… ma poi, se vuoi cambiare, devi darti da fare. Niente miracoli, niente scorciatoie. Solo tu e il tuo impegno.

Uff, che pappardella stamattina eh? 😉

 

Annunci

Informazioni su grimilde79

Specchio, specchio delle mie brame...
Questa voce è stata pubblicata in Consigli Selfcare, DCA, Dieta, Obesità e contrassegnata con , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

20 risposte a 76,4 (o del lamentarsi…)

  1. BiancaneveRossa ha detto:

    Brava!!!! hai lavorato tantissimo e 50 kg scesi sono non chili, ma quintali di sacrifici….Io oggi sono un po’ delusa perchè non ho raggiunto il chilo pieno in una settimana, però non ci sto a rimuginare troppo…vuol dire che devo fare di meglio. Vorrei tanto avere 10 chili in meno per Natale….chissà se ce la farò!
    “Beata…tu sei fortunata”….Spero che, quando sarò più leggera, nessuno me lo dica mai….Credo che il problema peggiore stia nel non riprenderli “dopo”…A me piace la buona cucina, mi piace cucinare e mi piace fare cose buone…e, peggio del peggio, sono pure bravina, :-((( !!!.Sarà davvero triste dover continuare la dieta in eterno!
    Ciò che più di tutto mi secca da morire è farmi vedere dai bambini che io mangio altro!..Ho sempre voluto dare il buon esempio nel farmi vedere che mangio di tutto e loro per fortuna sono bravissimi nel mangiare senza vizi. Dal minestrone (intero, non passato), alle verdure, gli ortaggi, pesci, pasta in ogni modo, sughi di tutti i tipi, carni varie…Mangiano di tutto….Ecco ho paura di rovinare queste loro buone abitudini. Spero di non rovinare la loro buona educazione alimentare per colpa della mia dieta!

    • grimilde79 ha detto:

      Ma perchè la tua dieta non dovrebbe prevedere le buone abitudini? Tu dovresti mangiare normalmente ed in maniera sana, esattamente come quello che dai ai tuoi bambini. Solo calcolato con il tuo fabbisogno…

  2. EverybodyLies ha detto:

    Io ho sempre risposto per le rime a chi mi diceva che ero fortunata nel perdere peso. Nel senso che m’incazzavo proprio! E per le stesse motivazioni tue, ovviamente… La gente si aspetta sempre di alzarsi la mattina e trovarsi miracolosamente col proprio peso forma.. e che cacchio, non funziona mica così!
    Non siamo fortunate… siamo brave, è diverso! e TU sei bravissima, fra l’altro! 🙂

  3. 82sophie ha detto:

    Hai ragione, è quello che ripeto anche a mia madre che dovrebbe perdere diversi kg e invece non ci riesce. E’ quello che rispondo anche quando con aria compassionevole, chiedono a me perchè sono sovrappeso, “perchè mangio più di quello che consumo”, perchè mi piace il cibo e non mi piace lo sport, senza nascondermi, perchè è solo questa la verità 😀

    • grimilde79 ha detto:

      A me nessuno, devo ammettere, ha mai chiesto con tono compassionevole una cosa simile. Solo qualche amica, con cui avevo confidenza, ha provato a capire. Perchè lei aveva capito che c’era qualcosa che non andava, che “perchè non ti fermi quando vedi che sei ingrassata di 10kg? cosa succede nella testa?”.
      Se qualcuno avesse avuto compassione… ecco, probabilmente sarebbe solo un vago ricordo nella mia vita 😀

  4. lamiaeco ha detto:

    Siamo seri, tu non stai facendo il massimo. TU TI STAI LAMENTANDO… Io Nigel lo adoro proprio!

  5. propriocomeaudrey ha detto:

    Eh eh eh , la frasetta l’ho riconosciuta subito, Nigel e` il mio mito personale! E quelli che invece ti dicono “Beh adesso che sei dimagrita, puoi pure ricominciare a mangiare la pasta la sera, che vuoi che sia…” E io a spiegare che il mio piano alimentare e` A VITA …. come l’ergastolo 😉

    • grimilde79 ha detto:

      Esatto, a VITA. Ed è per questo che non condivido chi “fa la dieta”. Se vuoi dimagrire e mantenere, non puoi fare una dieta. Puoi solo lavorare PER SEMPRE per mantenere un regime alimentare adeguato al tuo corpo.

  6. liberamente80 ha detto:

    purtroppo con l’ignoranza bisogna farci i conti ogni giorno. Vuoi per un motivo, o per un altro.

    La mia frase “strong” è sempre stata <> alternata alla frase “extra-strong” <>

    E lo so, che sono frasi cattive, cattivissime. Però è l’unica frase che può far centro in certe teste un po’ vuote.

    Come fare i conti con il conto corrente: da una parte quello che entra e dall’altra parte quello che esce…

    🙂

    :-*

  7. Sognandola42 ha detto:

    Quando mi dicono “ma come hai fatto??! Beata te!!!” io sai cosa rispondo? “Non mangio, mi metto la museruola, vado in palestra tre volte alla settimana. Non faccio aperitivi, non vado a cena fuori. Non mangio la pizza, non mangio pasta, salse, non vado al Mc. Insomma, faccio la vita delle suore di clausura e conto le calorie di tutto quello che mi entra in bocca. Vuoi mica venire in palestra con me?!” In genere rinunciano e se ne vanno. Se insistono poi si beccano il vaffanculo. La dieta è uno stile di vita. Poi ci sta che sgarri. Ci sta la pizza fuori, l’estate coi gelati, ma ben vengano. Ci sta che prendi 4-5 kg sotto le feste, che siamo esseri umani pure noi e punirsi da soli è solo controproducente. Ma poi si ricomincia. Alla faccia di chi si lamenta. Alla faccia di chi non ce la fa. Noi ce la stiamo facendo. Dai cazzo!! 🙂

    • grimilde79 ha detto:

      Vero, assolutamente e innegabilmente vero! Noi ce la stiamo facendo e gli sgarri per noi sono “l’eccezione”, perciò ce la godiamo appieno e poi ci rimettiamo in riga.
      E’ inutile dire “io non ce la faccio” se non ti metti in testa che la dieta è per sempre, è rieducarsi a mangiare. Non è fare la fame per tre giorni e poi abbuffarsi per una settimana.
      Se sono non si lamentassero CON NOI… XD

      • Sognandola42 ha detto:

        sbagliano proprio le persone con cui lamentarsi. Soffrono di accidia, si compiangono per non riuscire a fare quel che facciamo noi..e se proprio devo scegliere un peccato capitale, che sia la lussuria 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...