94,6

Dopo tre settimane relegata in casa da due forti varicelle dei cuccioli, finalmente riprendo a respirare.
Ho cercato di sostituire la palestra con esercizi a casa e lunghe camminate per fare la spesa.
Nella mia vita è arrivato lo tsunami che seguiva il terremoto di gennaio (sciocca, avevo pensato fosse solo un “tornado”).
E di nuovo sono caduta in ginocchio, guardando le macerie della mia vita.
Ora so che era necessario, però.
Perché ora sto lavorando sulle fondamenta, non più sulle crepe nei muri.
Ora ricostruisco da capo me stessa. E la mia vita. E la mia famiglia.
Un’amica dice che dopo lo tsunami sono rinata, ho una nuova luce negli occhi.
Lo spero. Spero che questa nuova energia non sia solo frutto dell’adrenalina legata alla paura, ma la fenice che risorge dalle sue ceneri.

image

Pubblicato in Uncategorized | 7 commenti

95,5

Non perché sia tornata un numero, ma perché è giusto tenere una minima traccia della situazione “bilancia”.
Al momento, però, ciò che guardo maggiormente sono le foto che mi faccio allo specchio: con tutti i pesi che faccio bilancia e misure tradiscono, ma le immagini confrontate no!
Ieri mattina sono andata all’Allende Run, la prima corsa (camminata…) non competitiva organizzata da alcune scuole del mio comune.
Mi sono portata appresso StepSon e il seienne. Quest’ultimo ci ha fatto morire: corre velocissimo, ha un elevato senso della competizione e il fiato non gli finisce MAI.

Giuro, non so da chi abbia preso!

Nella foto potete vedere come abbia portato con me lo stile della mia squadra per la precedente ColorRun!
A Settembre…ci saremo di nuovo!

image

Pubblicato in Uncategorized | 6 commenti

Muscoli indolenziti

Io sarò anche un po’ pazza, ma se c’è una cosa che adoro sono i dolori del giorno successivo ad un allenamento.
Sento i muscoli indolenziti e penso a come stiano rigenerandosi e sostituendo gradualmente il grasso.
Anche lo specchio mi dà soddisfazione: le braccia si stanno rassodando e le “tendine” vanno riducendosi. I glutei si alzano e le cosce ed il punto vita si assottigliano.
Ho ridotto notevolmente il lavoro cardio per dedicarmi maggiormente ai pesi ed agli attrezzi: i risultati sono decisamente migliori!
C’è poco da fare: aumentare la massa muscolare risolleva il metabolismo, oltre che il sedere 😉

image

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Sospiro di sollievo

E rieccoci qui: gli esami hanno rivelato che ho una patologia piuttosto antipatica ma che, fortunatamente, non è ciò che temevo. Nella sfortuna sono stata molto fortunata.
Ora stiamo tentando una cura ormonale (giusto per aiutare la dieta…) per vedere se possiamo evitare l’intervento.
Posso dirvi che, nonostante non sapessi neppure che questo tipo di patologia si potesse sviluppare negli anni e che sia comunemente considerata una bella rogna, mi sento davvero felice.
Sono stata persino felice di prendere questi ormoni malefici. Mi sento rinata.
Ho una nuova forza, che questa paura tremenda ha generato. Grazie della vostra vicinanza e del vostro sostegno!
Siete una forza!

image

Pubblicato in Uncategorized | 9 commenti

Non sono un numero

Chi mi segue da un po’ saprà individuare nel titolo un cambiamento enorme.
Il numero è alto. È alto a causa di tanti fattori, non ultimo un costante allenamento con i pesi.
Il cambiamento, però, arriva da motivi diversi.
Dall’inizio di quest’anno sono stata messa alla prova dalla vita tante volte che un’amica mi ha consigliato di verificare anche le fondamenta di casa, che non si sa mai.
Diciamo pure che sta andando male quasi ogni settore della mia vita.
A mettere la ciliegina sulla torta è arrivato il 29 febbraio (sia mai che potessi dimenticare che “anno bisesto…”).
Dolori. Un controllo. Ed esami. Subito.
Ieri il primo esito. Il primo di una serie che andranno ad identificare la natura di questo nuovo coso che mi porto dentro.
Una sola certezza: andrà asportato. Lui con (almeno) un pezzetto di me.

Il primo esito, per quanto fossi preparata, mi ha lasciata sgomenta per un momento. Le gambe tremavano, le mani sudavano ed un groppo ha annodato la mia gola.
Sono pronta, però. Lo sapevo. Ed affronto questa nuova battaglia come una guerriera. Non ho smesso di allenarmi e, spesso, metto il mascara per andare in palestra. Non lo so se sarà una roba maligna quella che dovrò combattere, ma non voglio farmi trovare impreparata.

Tempo fa, una persona a cui ho voluto molto bene, scrisse di una ragazza che -seppur in fase terminale- andava in palestra con gli occhi truccati. Mi rimase così impressa che il mattino dopo la “rivelazione” scelsi di mettere il mascara prima di andare in palestra.
Perché, caro il mio “coso”, qualsiasi sia la tua natura io non mi arrenderò.

E diciamolo, quando ti avranno estirpato peserò sicuramente qualche etto di meno 😉

image

Pubblicato in Uncategorized | 8 commenti

91,7

Preferirei vedere numeri più bassi, ma i centimetri scendono e la cellulite va diminuendo perciò cerco di ritenermi ugualmente soddisfatta.
Palestra, fanghi, unghie, capelli, pelle, lampade: come ci dicevo mi prendo cura di me a 360°.
Sono in fase “araba fenice”. Guardo le mie ceneri e cerco di rinascere da esse…

image

Pubblicato in Uncategorized | 5 commenti

92

Cerco di non crollare. Mangio quello che devo. E mi alleno molto.
Ho bisogno di ritrovare me stessa. Mi sto prendendo cura di me in maniera quasi maniacale e nascondo dietro ad un sorriso gli occhi gonfi di pianto.
Respiro.
O almeno ci provo, visto il peso enorme che sento sul cuore.
La cosa positiva è che non vomito, nonostante spesso -quando mangio- ne abbia una gran voglia.
Sono in piedi, nonostante la vita abbia cercato per l’ennesima volta di distruggermi.
Perché si cade sette volte, ma bisogna rialzarsi otto.

image

Pubblicato in Uncategorized | 8 commenti